Le tecnologie e il futuro del lavoro

telelavoro

Il WEF, in una recente indagine svolta tra i manager delle risorse umane, ha notato che circa il 44% di essi  ha indicato come driver principale del cambiamento le nuove tecnologie che permettono smart work,  co-working e teleconferenze. I progressi nella tecnologia mobile e nei cloud infatti permettono l’accesso remoto e immediato ai dati dell’ufficio e a quelli personali. Il nostro futuro posto di lavoro potrebbe non essere in un ufficio basato su un open space, ma composto di spazi di lavoro interconnessi in rete. Come del resto è in parte già vero per milioni di persone nel mondo.

 

Print Friendly

Lascia un commento