Italia ultima in Europa nell’uso di telelavoro e smart working

  Uno studio appena pubblicato dalla Fondazione Europea di Dublino e dedicato all'organizzazione flessibile del lavoro mostra chiaramente che l'Italia è il Paese ove telelavoro e smart working sono meno praticati. La figura che segue è impietosa. Come si vede, in Italia possono lavorare occasionalmente o stabilmente fuori dell'ufficio circa il 7% della forza lavoro, la metà che in Spagna, un quarto della Francia, meno di un quinto dei paesi scandinavi, ove un terzo della forza lavora può ...
Altro

Smart Working: davvero un nuovo modello organizzativo per le imprese?

 La stampa  ha dato nei giorni scorsi risalto alla news che presso la SIA, una importante società che opera nella creazione di infrastrutture per il settore finanziario, circa il 40% dei 1670 dipendenti ha utilizzato lo smart working lo scorso anno. A guardare bene la notizia, però, si apprende anche che il totale dei giorni di smart working utilizzati è stato pari a 2100. Quindi, se la matematica non tradisce, chi ha usufruito di questa forma di lavoro flessibile lo ha fatto per circa 3 giorni ...
Altro

Accordo di lavoro agile alle Ferrovie

L’accordo, firmato il 2 maggio 2017 tra Ferrovie dello Stato S.p.a. e Organizzazioni sindacali (FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, UGL TAF, FAST Mobilità e OrSA Ferrovie), prevede un periodo di sperimentazione di sei mesi (a partire dal 1° settembre 2017) per l’introduzione dello smart working nel Gruppo FS Italiane. Le Parti si impegnano, al termine di tale sperimentazione, ad incontrarsi per valutarne i risultati nell’ottica dell’implementazione dell’istituto e con l’obiettivo di ampliare il b...
Altro

Il bello dello Smart Working. Oppure no?

Angelo Deiana, Presidente di Confprofessioni, su Huffington Post dedica un articolo a promuovere a pieni voti lo smart working, come una strategia che fa bene sia l'impresa che il lavoratore. Una tesi tutto sommato nota e condivisa. Ma non da tutti. Questi sono i commenti postati dai primi due lettori:  Primo commento: "Si lavora di più e si ha perfino più tempo libero" Come no. Ma per favore. Cosa ne sapete dei posti di lavoro veri? Quelli dove se ritardi due minuti te lo fanno pesa...
Altro

Telelavoro e Smart Work secondo La Repubblica

Con una inchiesta di Luisa Grion il quotidiano La Repubblica affronta le differenze tra il "vecchio" telelavoro e il "nuovo" smart work. Le principali differenze vengono sintetizzate così: "il primo – introdotto in Italia una ventina d’anni fa – è meno flessibile, prevede una postazione fissa (il "vecchio" computer di casa), mansioni più ripetitive e una modalità di lavoro stabile: in passato era considerato il top per le mamme disposte a rinunciare alla carriera per lavorare dando un'occ...
Altro

Bassilichi: telelavoro in coworking per evitare i trasferimenti

Firmato da poco dal gruppo Bassilichi un interessante  accordo di telelavoro in co-working  con le organizzazioni sindacali Fiom-Cgil e Fim-Cisl per la sede di Pisa, che l'azienda ha deciso di chiudere a fronte di una riorganizzazione dei servizi e della struttura produttiva. Ben 57 dipendenti avrebbero dovuto trasferirsi a Firenze. Invece trentacinque continueranno a svolgere la loro attività in città all'interno di una struttura di coworking. Si tratta di una interessante sperimentazion...
Altro

Tech Economy fa il punto sullo Smart Work

Tech Economy, il magazine online dedicato all'economia della Rete, dedica un approfondito focus  al telelavoro e allo smart work. Ne esce un quadro con molte possibilità e qualche ombra (ad esempio l'isolamento organizzativo), che deriva da un management che non riesce a utilizzare a pieno le potenzialità del lavoro nella società in rete. Per leggere lo speciale cliccare qui.  
Altro

Oltre metà degli occupati vorrebbe telelavorare

E' questa la conclusione cui giunge  uno studio della multinazionale del lavoro interinale Kelly Service, che ha intervistato 164 mila lavoratori in 28 Paesi (4 mila in Italia).  Il 63% dei lavoratori italiani, infatti, pensa che siano molto più desiderabili le aziende che offrono metodi, come telelavoro e smart work, che aiutano a conciliare vita professionale e privata.  
Altro