Telelavoro, Smart Work, Lavoro Agile: quanta confusione.

La pubblicazione di un disegno di legge di iniziativa governativa sul lavoro agile ha mosso molto le acque già agitate degli esperti (e presunti tali) di nuove forme di lavoro. Giuliano Cazzola, ex Senatore del PDL e oggi docente presso una Università telematica, ha  dichiarato a LaPresse che lo Smart Working sarebbe una forma di lavoro di serie B, per il quale  peraltro " le norme sul licenziamento sembrano molto piu lasche,  molto più generiche e meno tutelanti rispetto a quelle vigenti." ...
Di più

Tipologie di telelavoro.

Possiamo individuare varie tipologie di telelavoro utilizzando la classificazione adottata dai ricercatori dell’Ufficio Internazionale del Lavoro di Ginevra, che definiscono il fenomeno in esame come “qualunque forma di lavoro effettuata in un luogo distante dall’ufficio centrale o dal centro di produzione e che implichi una nuova tecnologia che permetta la separazione e faciliti la comunicazione”. Telelavoratori domiciliari (home based). Si tratta del telelavoro “classico”, che permett...
Di più

Emergency Medical Service – mobile dispach solution

La EMS (Emergency Medical Service) è un’organizzazione composta da 70 dipendenti che si occupa delle emergenze e del trasporto dei pazienti in un’area che comprende la città e l’agglomerato di Basel, un’area di 40km² con 250.000 abitanti nel nord della Svizzera. L’organizzazione gestisce 11 rescue car e si occupa circa di 20.000 incidenti l’anno, di cui il 50% sono casi di emergenza. La soluzione di mobile work adottata (mobile dispach solution) include una stazione digitale di dispaccio  nel...
Di più

Nuon – mobile maintenance team

La Noun è un distributore nazionale di gas e di elettricità in Olanda. La compagnia, che nel 2004 ha generato 4.9 miliardi di euro, conta su una forza lavoro composta da circa 9.638 persone. Il caso di studio riguarda l’unità Disturbance e Maintenance, con 343 dipendenti. Si tratta di un esempio particolare di mobile work, perché l’unità si occupa di rispondere alle emergenze impreviste nel 65% dei casi. Attualmente, i membri del response team iniziano il lavoro in ufficio, dal quale poi si all...
Di più

Customs Agency- mobile control force

Nel 2004 è stato effettuato un esperimento con alcuni custom controllers in ciascuno dei quattro settori geografici della Customs Agency di Rotterdam, nei Paesi Bassi. Il ruolo dei controllers è quello di eseguire un controllo doganale negli stabili dei clienti, sui camion da strada, presso il porto di Rotterdam o l’Aeroporto di Schiphol. Attualmente, i controllers si recano in ufficio ogni giorno per ricevere gli incarichi per la giornata lavorativa e per restituire le schede appositamente com...
Di più

Forza vendita mobile della Hero.

La compagnia Hero si occupa della vendita di prodotti di marca e seleziona mercati per i cibi confezionati. I suoi prodotti di maggiore importanza sono le marmellate e i succhi di frutta, barrette e cibi per bambini. L’azienda ottiene ricavi pari a circa 1 miliardo di euro ed in Svizzera occupa 270 persone. La soluzione MSF (mobile sales force) si basa su un “mobile sales”, un software offerto dalla SAP (una compagnia di software), e su tablet PC. Si tratta della cosiddetta “offline MSF solutio...
Di più

Analisi di cinque casi europei.

I casi analizzati spaziano da piccole e medie imprese, fino a grandi corporations di differenti industrie, e includono organizzazioni pubbliche e private. Si tratta di casi provenienti da vari paesi europei e che ci permettono di analizzare diverse applicazioni di mobile work. Quelli selezionati riguardano una forza vendita mobile, applicazioni mobili di risposta alle emergenze e dati mobili sui pazienti. 1° CASO: Forza vendita mobile della Hero. 2° CASO: Customs Agency-mobile control force. ...
Di più

Metodologia della ricerca sui 5 casi di mobile work

Nell'ambito della citata ricerca sul mobile work è stata eseguita un’analisi in profondità di cinque casi di studio. Sulla base di una iniziale desk research, è stata elaborata una lunga lista di potenziali casi in vari paesi europei; successivamente, ne è stato selezionato un gruppo per effettuare una ulteriore analisi che prende in considerazione i differenti ambienti, rami e dimensioni delle organizzazioni. Sono state richieste ulteriori documentazioni alle imprese oggetto di studio, per prep...
Di più

Il mobile work nella pratica europea. Cinque esperienze a confronto.

Le tecnologie mobili della comunicazione e dell’informazione rappresentano le applicazioni  più diffuse e con il più alto tasso di sviluppo nell’ultima decade. Si tratta di tecnologie che consentono alle organizzazioni di adeguarsi all’esigenza odierna della flessibilità e, grazie alla crescente qualità e alla riduzione dei costi, favoriscono la diffusione del cosiddetto “mobile (tele-)work”. L’introduzione di nuovi ambienti di lavoro mobile ha attirato l’attenzione della ricerca scientifica di...
Di più

Le caratteristihe dei luoghi eterogenei del telelavoro mobile

Il crescente uso del telelavoro mobile e i pochi studi analitici sul tema sottolineano l’importanza dei luoghi diversi dalla casa e dall’ufficio in cui il lavoro può essere eseguito, e che lo sviluppo delle tecnologie mobili e della connettività wireless contribuiscono a moltiplicare. Nella letteratura sul telelavoro, molte definizioni sono abbastanza ampie da includere il telelavoro mobile e da considerare la possibilità che il lavoro possa essere svolto in luoghi diversi dall’abitazione e dall...
Di più