Ma una legge sullo Smart Work è davvero indispensabile?

smart Werk Hambach: Produktion des neuen smart fortwo // smart Hambach plant, production oft he new smart fortwo

Se lo chiedono in questo articolo due esponenti della FIOM-CGIL, che temono che “Lo smart working potrebbe rappresentare l’ennesimo cavallo di Troia per destrutturare, in nome dell’innovazione tecnologica e organizzativa, la prestazione,  riproponendo la vecchia attività a domicilio di bassa qualifica”. Dubbio corretto, ma non dovrebbe essere proprio il sindacato che deve operare affinchè ciò non accada? Se il sindacato fa bene il suo mestiere  dai nuovi metodi di lavoro si potrà ottenere il meglio per aziende e lavoratori, evitando abusi e forzature.

Print Friendly

Lascia un commento